AVARIZIA

Rubriche di arte immediata, breve, laconica. Dall’aforisma – il genere letterario più avaro di parole – che diventa scatto fotografico – la summa di tutta la realtà che ci circonda -, al racconto breve – brevissimo – intenso, ispirato al Frammentismo.

La sproporzione

Il 19 aprile 1932 nasce a Medellín, Colombia, Fernando Botero. Nel suo ottantaseiesimo compleanno Nausicaa Baldasso lo omaggia con un FrammentoAvaro ispirato alla sua Mujer fumando.

La fuga

Fuggire non è qui un vero atto liberatorio. È ricerca di pace. Piera Isgrò e Claudia Vazzoler si aggiudicano il quinto posto ex aequo al concorso FrammentiAvari#4 – Steve McCurry.

Come piume

Dalla parte di un bambino, visto attraverso occhi sognanti, ancora protesi a un futuro lontano: Come piume è un frammento fatto di simboli, il cui primo è la guerra, mai pronunciata ma viva fra le righe. Giorgio Rinaldi arriva quinto ex aequo al concorso FrammentiAvari#4 – Steve McCurry.

S’è aperto un varco

Un frammento dal ritmo poetico racconta di una fuga che può significare disperazione o speranza. S’è aperto un varco di Diego Bello si aggiudica il quarto posto al concorso FrammentiAvari#4 – Steve McCurry.

Il dio delle piccole cose

Il dio delle piccole cose è un dio che c’è, non è solo un dio piccolo. Con questo racconto che parla di magia e di realtà, Paolo Meneghini si aggiudica il terzo posto al concorso FrammentiAvari#4 – Steve McCurry.

Tragico tour

La morte improvvisa di un bambino ripreso dallo scatto di una fotocamera. Cristallizzato anche da un racconto di settecento battute. Tragico tour di Cristina Biolcati arriva secondo al concorso FrammentiAvari#4 – Steve McCurry.

FrammentiAvari#4 – Rincorrendo la libertà

L’invidia viene declinata in nostalgia, in solitudine, in guerra. La libertà allora diventa il termine antonimo di vecchiaia. Edoardo Gistri con Rincorrendo la libertà vince il concorso FrammentiAvari#4.

Sogni di cera

Il suicidio raccontato ai posteri: del corpo, dei sentimenti, dei sogni di un Icaro che non ha creduto nelle proprie ali di cera. Sogni di cera di Claudia Vazzoler è il racconto sesto classificato ex aequo del concorso FrammentiAvari#3 – Gino Starace.

Multiplicity

E se le maschere diventassero un tutt’uno con il nostro volto? Quanti uomini saremmo? Multiplicity di Irene Melani è il racconto sesto classificato ex aequo del concorso FrammentiAvari#3 – Gino Starace.

Reparto grandi ustioni

Il pensiero di un’infermiera che ne ha viste troppe è Reparto grandi ustioni, il frammento di Cristina Biolcati, quinto classificato ex aequo di FrammentiAvari#3 – Gino Starace.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.