IRA

Rubrica storico-giornalistica alla ricerca dello scoop… nella Storia. Facciamo un salto nel passato per raccontare l’ira del tempo.

Isso, essa e ‘a Malamente

Attilia Patri prende spunto da Isso, Essa e ‘o Malamente e ci porta in un dibattito sempre vivo e controverso: la legge 194.

Salvatore

I consigli di un politico saranno buoni o cattivi? Vi diamo qualche elemento in più. I consigli di un politico dal nome profetico Salvatore? I consigli di un politico di nome Salvatore che ha l’apposizione “zio”? E che viene dalla terra dei fuochi? Gianluca Papadia per CattiviConsigli.

Porta a porta

E se anche voi aveste un vicino di nome Vicidomini quale consiglio vi aspettereste da uno che si sente un po’ il Che Guevara? Se si tratta di CattiviConsigli non avete che da chiedere a Gianluca Papadia.

Chiudi le imposte, tira le tende…

La lettera dall’ira è una lettera scritta dall’ombra più nascosta di chi soffre di depressione. È un’immobilità di cui si riesce a sentire la componente fisica, cui si dà del “tu”, e si chiede sonno e buio.

Dile que no

Più che un CattivoConsiglio sembrerebbe essere un StaiLontanoDaiBuoniConsigli. Che, poi, lo sappiamo, giocare con i luoghi comuni di nord e sud fa sempre gola. E fa anche venire voglia di ballare. Gianluca Papadia ci delizia con una storia che parte con un bus verde.

Giornata Mondiale del Teatro

Oggi è la Giornata Mondiale del Teatro. Mary Empatika ne parla per noi di SevenBlog.

Venerdì pesce

Con questo cattivo consiglio di madre, diamo il benvenuto a Gianluca Papadia, che ha ben presente due cose: la prima, che la sua rubrica si terrà di venerdì; la seconda, che Seven è il contenitore dei peccati. E la sua ironia rende l’ira ancora più gustosa.

Giornata mondiale della poesia

È il primo giorno di primavera ed è anche la Giornata Mondiale della Poesia. Tutta la redazione di Seven si riunisce per dirlo in versi!

In memoriam. Un giradischi e una pipa

Come si può spiegare la guerra? E come può farlo un nonno davanti a un giradischi, con i cocci tutt’intorno, con il cielo grigio e fumoso che entra dalla finestra? Si può spiegare in due modi: uno l’ha trovato Joseph Eid, autore dello scatto ad Aleppo. L’altro prende vita attraverso le parole di Chiara Menardo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.