Coccodrilli ad Artem

A volte un giornalista prepara i cosiddetti coccodrilli per non trovarsi impreparato. E il viaggiatore cosa fa? È pur sempre un giornalista, lui, ma siccome è romantico prende spunto da Monteiro Rossi e parla solo di arte…

Francesco Crispi

l’11 agosto 1901 muore a Napoli Francesco Crispi uno tra gli artefici del Risorgimento italiano ma anche uno tra i politici più discussi della nostra storia parlamentare.

Ma mi faccia il piacere!

Il 15 aprile 1967 moriva Antonio de Curtis. Un piccolo viaggio dentro ai suoi film e dentro di noi.

Giuseppe Mazzini

Prendendo spunto dalle parole di un romanzo, in cui è solo Lui, creiamo il Coccodrillo Ad Artem per uno dei tre pilastri dell’Unità d’Italia: Giuseppe Mazzini.

Wyatt Earp

Il 13 gennaio 1929 muore una tra le figure leggendarie del Far West: Wyatt Earp.

Franco Franchi

Il 9 dicembre 1992 moriva a Roma Franco Franchi: il Viaggiatore ne scrive il coccodrillo 24 anni dopo.

Man Ray

«Non curante, ma non indifferente», recita l’epitaffio di Man Ray, sepolto a Montparnasse. Il Viaggiatore è a Parigi, e scrive il suo CoccodrilloAdArtem.

Léon Gustave Ravanne

È il 14 ottobre 1904. Il Viaggiatore si trova in un piccolo villaggio sulla Senna, nell’Ile de France. È appena morto per cause non del tutto chiarite, un uomo silenzioso: Léon Gustave Ravanne. Professione: pittore e fotografo.

James Dean

Oggi, 30 settembre 1955, se ne è andato uno dei ribelli di Hollywood: James Dean.

Maria Callas

Il 16 settembre 1977 moriva a Parigi Maria Callas: il Viaggiatore ne scrive il coccodrillo 39 anni dopo.

Lucio Battisti

Saccente? Sì. Provocatore? Più di quanto lo può essere uno che fa musica leggera e che canta in falsetto, che recita e sente sue le parole di un altro, che vuole a tutti i costi crearsi la figura di quello che ha capito perfettamente come funziona l’esprit de l’escalier. Lucio Battisti e il Coccodrillo Ad Artem del Viaggiatore il 9 settembre 1998.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.