LUSSURIA

Critica letteraria di libri nuovi e vecchi, ma anche film, musica, telefilm, narrazioni. Scopriamo l’erotico dove non c’è e il mondo nell’erotico. O scopriamo racconti inediti lussuriosi…

L’ultimo spettacolo

L’ultimo spettacolo è una canzone – o, meglio, una poesia in musica – tratta dall’album Samarcanda di Roberto Vecchioni. Tra le parole viaggiano simboli e metafore, universali passioni dell’uomo, addii e miti.

Per un cuore di vacca

Il porco in cambio di un cuore di vacca: è un equo scambio, tutto sommato. Chiara Menardo si intrufola tra le pagine de Il nome della rosa e rivive gli attimi in cui tutto può essere perdonato tranne un attimo di felicità.

Phoebus De Chateaupers

Io, Phoebus de Chateaupers, Capitano delle Guardie Reali, sorveglio attento il sagrato di Notre Dame. Sì, lo sappiamo, è un uomo meschino, egocentrico, irrimediabile mete maschilista. Il suo DiarioXY è, infatti, la sua inconsapevole dichiarazione di inadeguatezza. Chiara Menardo, come sempre, entra nei personaggi con determinazione e ci regala punti di vista senza eguali.

La naissance

Chi era la Comtesse prima di essere… La Comtesse? Elle est morte e l’autre est née. Non abbiamo dubbi che quel “mon ami” sia stato la svolta.

Cuore d’inchiostro

Cosa sareste senza di me? Cosa siete grazie a me? Chiara Menardo prende spunto dal libro di Cornelia Funke per una nuova pagina del suo DiarioXY e impersonare qualcosa di unico, che ha saputo plasmare la storia dell’uomo.

La ballerina di carta velina

L’amore impossibile tra una ballerina di carta e un soldatino di stagno, tra chi volteggia e chi ha perso una gamba. Un amore che si ritrova contro la volontà altrui, contro la logica delle cose e che si realizza in un attimo, tra le fiamme. La nuova pagina del Diario XY di Chiara Menardo entra nelle pagine de Il soldatino di stagno di Hans Christian Andersen.

Henry Miller, Claude e Germaine

Per Amatorius Secretum, una breve riflessione e analisi sul lavoro di prostituta secondo Henry Miller.

La luce dell’Est

«Lo so, io sì che lo so, come si sente un cane abbandonato al ciglio di una strada da chi ha fatto finta di amarlo». Nel mese del compleanno di Mogol, Chiara Menardo scrive un pezzo di DiarioXY della ragazza dell’Est che ha rincorso inutilmente l’automobile guidata dall’uomo dell’Ovest: solitudini intime e dolori di vita che si insinuano nelle crepe di un mondo sempre fuggevole.

Jadis, si je me souviens bien

Una lussuria sussurrata, che riguarda una donna «fatta di materia che ti cola addosso», il fedele e immancabile maggiordomo Ambrojo, e la Comtesse. Per gli AppuntiErotici, uno squisito quadretto di giochi e misteri.

Un mondo a rovescio

«C’è un mondo più vivo del vivo, più vivo di voi, che vi lisciate i vestiti inamidati prima delle cene con le famiglie infarcite di odio affettuoso». Parla lo specchio, e solo Alice, la «piccina magica e ingenua», sa guardare al di là quel mondo storto ma forse più vero. Specchiamoci tutti, in questo DiarioXY, ma solo se non ci spaventa la verità.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.