DiarioXY

DiarioXY è la rubrica letteraria dove è possibile la metamorfosi. Chiara Menardo diventa un personaggio immaginario, ogni volta diverso, che prova a infilarsi cinque minuti tra le pagine di un libro, prova a entrare in abiti nuovi. Ne nasce una pagina strappata dal diario di un personaggio letterario, come se fosse vivo, come se fossimo noi.

Giobbe e L’eterno

Giobbe e l’Eterno si parlano, alternano le proprie voci, ognuno con la propria pagina di diario. Come in un doppio, l’Uomo maledice l’Eterno, e l’Eterno non ammette debolezza. Chiara Menardo per DiarioXY.

La polvere sotto il tappeto

Intorno a Jane Eyre ruotano molte figure, a volte sincere, altre misteriose, spesso silenziose. Chi non ricorda la signora Fairfax? Chiara Menardo ha strappato una pagina del suo diario per noi.

La Bella Addormentata – Manjushage

Dorme “nuda, di fianco alla morte che arriva”, è candida e vergine, è il fiore che non si può cogliere, ma che Chiara Menardo ha saputo raccontare nella sua più densa fisicità. Da La casa delle belle addormentate di Yasunari Kawabata, il DiarioXY di Chiara Menardo.

L’absinthe

Il DiarioXY di Chiara Menardo si ispira a un dipinto di Edgar Degas e raccoglie i pensieri di una donna che beve assenzio.

Perle ai porci

Parla uno dei compagni di viaggio di Ulisse. Anche lui è caduto nei perfidi incantesimi di Circe e non è più uomo. Da dentro un porcile osserva il condottiero e non la sua fede vacilla. Dall’Odissea, una pagina di DiarioXY di un uomo che non si sente porco.

Lasciatela a noi

Un doppio diario. Quello del coro di donne bigotte e quello dell’impudica, della sozza. Quello di Ester Prynne. Donne che spesso sono le peggiori nemiche delle donne, che spesso fanno più male degli uomini. Da La lettera scarlatta, Chiara Menardo strappa una pagina di DiarioXY.

Né di qua, né di là

Argus Gazza è invidioso di chi la magia ce l’ha. Perché lui no. Un’altra pagina di DiarioXY, un altro personaggio, ben indagato dalla penna di Chiara Menardo.

Ali ibn-Ghazi (Fatima)

Chiara Menardo si intrufola tra le pagine de L’alienista e diventa Fatima, alias Ali ibn-Ghazi, uno schiavo del sesso del Golden Rule che racconta in modo crudo cosa può offrire un ragazzo di 14 anni che si traveste da donna in un bordello malfamato.

Ofelia

Nel 1579, la morte per annegamento nel fiume Avon di Katherine Hamlett potrebbe aver scosso l’allora quindicenne William Shakespeare tanto da pensare a una tragedia con protagonista una giovane donna che muore suicida gettandosi in un fiume. Ofelia nasce e muore così, tragica eroina innamorata e diffidente, e Chiara Menardo ce ne racconta l’atto ultimo in una pagina di diario struggente.

Desperate (?) housewife

La moglie americana della borghesia anni Cinquanta è quella che sa che c’è sempre l’altra. Il clima di maschilismo dove l’uomo – ancora – può dire: io non discuto di affari con una donna, è ben rappresentato dalla serie tv Mad Men. E ce la immaginiamo questa Desperate (o forse non troppo) Housewife nei panni di una Betty che serve limonata in giardino e fa finta, e sorride sembrando stupida.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.