Le poesie superbe

Nulla è più superbo di una poesia. Dai nostri redattori, versi divini.

Capodanno

Quel momento in cui la festa è finita, in cui nell’aria ci sono ancora tracce di euforia ma la terra appare fredda e desolata. È uno stato dell’essere ben rappresentato dal primo giorno dell’anno. Capodanno (1/1/2017) è una PoesiaSuperba di Debora Borgognoni.

Quasi Natale

Come viveva il Natale un’adolescente degli anni ’90? La PoesiaSuperba è tratta dalla silloge “Caro diario…” di Debora Borgognoni.

Circus society

La società è un circo dove siamo tutti clown? Di certo in questa siamo soli. La #PoesiaSuperba di Debora Borgognoni.

Stoviglie sporche

Stoviglie sporche è una storia di donna dal sapore ferroso. Per PoesieSuperbe, Debora Borgognoni.

Spillo

Per le PoesieSuperbe una presa in giro alla natura umana, o solo a quella maschile…? di Debora Borgognoni.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.