Il Bombay Sapphire di Beverly Clark

 

Perché la gola è anche un po’ ballerina

Shall We Dance, 2004, Peter Chelsom, fonte YouTube

Sarà che a trascrivere le volontà altrui si finisca per non averne più di proprie? E dove passa la linea che trasforma un uomo tranquillo in uno talmente abitudinario da risultare noioso? E cosa succede quando quest’uomo ha un sussulto e nasconde un segreto? Questo è più o meno il filo conduttore di Shall We Dance del 2004 di Peter Chelsom e ispirato all’omonima pellicola del 1937 con Fred Astaire e Ginger Rogers (una sequenza viene citata nel film). Nel 2004 a ballare è John/Richard Gere, nel ruolo di moglie preoccupata c’è Beverly/Susan Sarandon e in quello della ballerina dai sogni infranti e presunta amante Paulina/Jennifer Lopez. Il cast che suda nella scuola di Miss Mitzi vede tra gli altri Link/Stanley Tucci e Bobbie/Lisa Ann Walter.
Beverly preoccupata per il suo matrimonio si rivolge al Detective Divine, al quale Richard Jenkins riesce a dare efficacemente la sapiente dose di investigatore tanto piacione quanto saggio, come si può verificare proprio dalla scena da cui estrapoliamo il Bombay Sapphire che ordina per Beverly e con il quale festeggiamo il compleanno di Susan Sarandon, nata a New York il 4 ottobre 1946 e della quale conosciamo le origini italiane da parte di madre e il grande impegno civile della Hollywood progressista.
Tornando a Shall We Dance la possiamo definire una commedia gradevole sui sogni infranti e sui sogni da inseguire, del riscatto personale o della ricerca di se stessi, dove forse per essere veri e sinceri ci si deve togliere la maschera del conformismo di tutti i giorni. Tuttavia questa considerazione ci porterebbe altrove: cin cin!

 

Ingredienti per il cocktail:

  • 5 cl di Gin
  • 10 cl acqua tonica
  • 2 spicchi di lime

 

Procedimento:

Senza pubblicizzare nessuno, però il Bombay Sapphire lo trovi in commercio essendo una marca di gin. Il cocktail si prepara aggiungendo acqua tonica e limone o lime. In genere il rapporto è uno a due, poi dipenderà anche dal tuo gusto personale. Prendi il bicchiere che preferisci e aggiungi il ghiaccio fino a riempirlo. A quel punto versi il gin e l’acqua tonica, mescola affinché i due liquidi si completino fra loro e aggiungi uno spicchio o due di lime. Cin cin per Susan Sarandon!



 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.