Le date superbe di agosto 2018



Vi porto in Francia. Se capitate nei dintorni di Agde, o ci andate apposta, magari nella più nota località turistica, vi propongo una visita proprio al Cap e al museo dell’Ephèbe et d’archéologie sous-marine. Si tratta di una collezione ottenuta dalla ricerca nel fiume Hérault, in mare e nella laguna di Thau. Agde era Agathé, una città greca di 2.600 anni fa, crocevia di civiltà: spedizioni di stoviglie, armamenti, spedizione di anfore e materie prime, commercio di opere d’arte tra cui la  statua di Alessandro di Agde detta “l’Efèbe”, unico bronzo ellenistico ritrovato nelle acque francesi. Etruschi, Greci, Romani, Celti, Visigoti, Saraceni, Vichinghi, Spagnoli, Italiani: tutti hanno lasciato la loro impronta nella storia di Agathé. Il museo di archeologia subacquea propone percorsi che vanno quindi dalla preistoria, passando dall’età del bronzo, a quella medioevale a quella moderna. Oltre alla visita dell’intero percorso, vi segnalo una mostra tempranea che sarà visibile fino al prossimo 30 settembre: Cultures et abysses : deux regards sur la Méditerranée, che vive delle fotografie di Patrice Strazzera e Claude Cruells. Strazzera è da sempre interessata ai relitti sottomarini, con una predilezione per gli aerei o le navi della seconda guerra mondiale, Cruells è giornalista del mondo della fotografia del vino e dei paesaggi mediterranei viticoli e olivicoli, dalla Corsica alla Spagna attraverso l’Italia, la Grecia e il Marocco. La mostra rappresenta due punti di vista del Mediterraneo: le sue colture sulla superficie e i suoi relitti nelle sue profondità.

  • LUOGO: Ephèbe et d’archéologie sous-marine
  • QUANDO: fino al 30 settembre 2018
  • INFO: Avenue des Hallebardes – 34300 Le Cap d’Agde
  • TELEFONO: 04 67 94 69 60
  • E-MAIL: compilate il form
  • BIGLIETTO: esistono diverse tariffe, per cui vi consiglio di consultare qui
  • ORARI: tutti i giorno dalle 10.00 alle 18.30

Vilhelm Hammershøi (1864-1916): Interior. With Piano and Woman in Black

Saliamo in Danimarca, a Klampernborg, dove si trova anche la Bellevue Beach. Qui ci trovate l’Ordrupgaard Museum, che ospita l’arte impressionista francese e l’arte danese dell’età dell’oro con una collezione di artisti come Claude Monet, Paul Gauguin, Vilhelm Hammershøi e Johannes Larsen. L‘edificio è stato realizzato dall’architetto Zaha Hadid nel 2005 ed è stato anche la casa di Finn Juhl nel 2008.. Il museo ha proposto anche mostre d’arte all’aperto in Art Park e Art Playground Ordrupgaard.

 

  • LUOGO: Ordrupgaard Museum
  • QUANDO: permanente
  • INFO: Ordrupgaard Vilvordevej 110 DK-2920 Charlottenlund
  • TELEFONO: +45 3964 1183
  • E-MAIL: ordrupgaard@ordrupgaard.dk
  • BIGLIETTO: 110 DDK (15€) intero, ridotto 100 DKK (14,50€), under 18 gratis
  • ORARI: vi consiglio di consultare qui

 


Dalla Danimarca al Galles: andiamo nella Contea di Gwynedd dove ci trovate la spiaggia di Morfa Dyffryn. Il Gwynedd Museum & Art Gallery di Bangor vi condurrà nel mondo gallese: mobili, tessuti, arte, archeologia, la spada romana di Segontium, il Welsh Not, modello del ponte sospeso di Telford e la corona del re di Bardsey. Avrete la possibilità di assistere anche a spettacoli personali di artisti locali, mostre collettive, mostre itineranti e mostre storiche.

 

  • LUOGO: Gwynedd Museum & Art Gallery
  • QUANDO: permanente
  • INFO: Bangor, Ffordd Gwynedd, Bangor, Gwynedd, LL57 1DT
  • TELEFONO: 01248 353 368
  • E-MAIL: gwyneddmuseum@gwynedd.gov.uk
  • BIGLIETTO: gratuito
  • ORARI: Dal martedì al venerdì: dalle ore 12:30 alle ore 16:30, sabato dalle 10.30 alle 16.30, chiuso la domenica

Aston Martin DB5 – Goldfinger (1964)

Miami, Florida e se volete Haulover Beach dove, magari, riuscite pure a gustare un “Martini agitato, non mescolato” avendo prima (o dopo) visitato lo 007 bond museum. Auto, moto, oggetti di scena, cimeli vari come gli orologi e persino il carro russo T-55 dal set di Golden Eye. Il museo  si ripromette di farvi ammirare almeno un veicolo di tutti i film fin qui realizzati e non possono mancare quindi Aston Martin, Lotus e BMW.

  • LUOGO: 007 bond museum
  • QUANDO: permanente
  • INFO: 14401 NE 19th Ave, North Miami, FL 33181
  • TELEFONO: 305-354-7680
  • E-MAIL: info@dezercollection.com
  • BIGLIETTO: intero 10$, ridotto 6$. Per acquistare online cliccate qui
  • ORARI: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00

Saliamo in Canada e andiamo a Vancouver: se volete potete fare un salto alla Wreck Beach e per le nostre date superbe vi propongo il Deeley Motorcycle Exhibition, che, recita il sito, rappresenta la più grande collezione privata di moto d’epoca e nuove in Canada. La storia della Fred Deeley Limited ha avuto inizio nel 1914 con l’apertura di “Fred Deeley, The Cycle Man”, al 1075 di Granville Street, continuando ciò che aveva iniziato in Inghilterra, la vendita di biciclette prima di iniziare quella di motocicli nel 1916.  con BSA importati. Il nome della famiglia Deeley ha segnato la storia motociclistica canadese e di Vancouver: Fred è stato corridore, collezionista e un filantropo. Nell’esposizione quindi gli appassionati delle due ruote troveranno tantissimi modelli che hanno segnato la storia del motociclismo.

 

  • LUOGO: Deeley Motorcycle Exhibition
  • QUANDO: permanente
  • INFO: 1875 Boundary Road, Vancouver BC, V5M 3Y7
  • TELEFONO: 604 293 2221
  • E-MAIL: info@deeleyexhibition.ca
  • BIGLIETTO: donazione
  • ORARI: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00, sabato dalle 9.30 alle 16.30, domenica dalle 10.00 alle 16.30

Scendiamo in Brasile: nello Stato di Santa Catarina si trova la Praia do Pinho nella città di Balneario Comboriu. Il centro più importante è Joinville dove si trova un museo davvero particolare, dedicato al ferro da stiro. Interessante, vero? Lo so che siete maggiormente attirati dalla spiaggia e per vari motivi ma torniamo alla nostra visita. La collezione che potete trovare O Museu do Ferro de passar è di oltre 1.000 esemplari e il percorso vi porterà dalle antiche dinastie cinesi ai modelli dei nostri giorni. Se ci pensate la storia della nostra civiltà si può osservare anche da questo punto di vista, da un utensile così poco amato ma talvolta a cui non si può rinunciare. Come viene raccontato, il passaggio dalle pelli ai tessuti più raffinati come quelli in cotone o altre fibre naturali ha inevitabilmente costretto a prendere in considerazione come renderli più eleganti. Scopriremo cosa succedeva in Cina, tra gli antichi romani, le piastre in vetro dei Vichinghi. Non mi dilungo e aggiungo che non può mancare una contestualizzazione carioca.

  • LUOGO: O Museu do Ferro de passar
  • QUANDO: permanente
  • INFO: Estação da Memória (Antiga Estação Ferroviária) – Rua Leite Ribeiro, s/n° – Praça Monte Castelo – B. Anita Garibaldi – Joinville
  • TELEFONO: 47 3455-0372
  • E-MAIL: per contattare il museo, compilate il form
  • BIGLIETTO: gratuito
  • ORARI: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 16.00

Chiudiamo nel Pacifico e alle Isole Hawaii: a Maui non trovate solo la Little Beach, ma soprattutto il Maui Ocean Center dove avrete la possibilità di scoprire la fauna che popola l’oceano. In particolare è possibile vedere le oltre 40 specie diverse di corallo hawaiano, da quello che popola l’oceano in superficie a quelli che invece si trovano a maggiore profondità. Se volete dare un’occhiata ai pesci presenti nel centro cliccate subito qui e potrete farvi un’idea delle meraviglie della natura. I percorsi didattici nei quali sono protagonisti anche i più piccoli, sono indirizzati non solo alla conoscenza ma anche al rispetto e alla salvaguardia di un ecosistema unico. Se siete interessati potete anche sposarvi all’interno delle sale apposite.

 

  • LUOGO: Maui Ocean Center
  • QUANDO: permanente
  • INFO: 192 Ma‘alaea RoadWailuku, Hawaii 96793
  • TELEFONO: (808) 270-7000
  • E-MAIL: Info@MauiOceanCenter.com
  • BIGLIETTO: vi sono diverse offerte anche per famiglie. Consultate qui
  • ORARI: tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00



Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.