One Billion Rising 2018: solidarietà

One Billion Rising è l’appuntamento annuale che il 14 febbraio si terrà nelle piazze e nelle strade italiane e del mondo per celebrare in modo gioioso, irriverente e libero, la volontà di fermare ogni forma di abuso sulle donne e sulle bambine.

 

Non ci può essere Rivoluzione senza Solidarietà, afferma Eve Ensler.

Se le donne di tutto il mondo si stanno ribellando contro il sistema patriarcale e maschilista è anche frutto del lavoro che tutte noi abbiamo fatto e facciamo. Grazie al nostro impegno abbiamo ottenuto che la violenza contro le donne diventasse un tema mondiale non rilegato ad un paese, una tribù, una classe sociale o una religione. Abbiamo seminato tanto impegno, tanta passione e fatica negli ultimi anni e ora finalmente le donne cominciano a raccoglierne i frutti. La battaglia sarà ancora durissima, ma la vittoria è più vicina.

In un’epoca in cui nuove forme di intolleranza e nuovi estremismi sembrano riaffacciarsi con prepotenza, la voce delle donne ha rafforzato la sua presenza nell’agenda politica e mediatica internazionale. Quest’anno la campagna One Billion Rising si focalizza sulla solidarietà. Solidarietà come arma contro ogni forma di sfruttamento e aggressione, solidarietà per tutte le donne che in Italia e nell’intero pianeta hanno la forza e la determinazione di denunciare gli abusi subiti, squarciando il velo dell’omertà per sempre. L’obiettivo, con il sostegno e la collaborazione di diversi gruppi e associazioni è ottenere l’impegno delle istituzioni per l’attuazione di politiche sociali ed educative prioritarie per fermare il fenomeno della violenza sulle donne in ogni sua declinazione.

Gli appuntamenti:
  • Flash mob a Milano in Piazza della Scala alle 18.30 in collaborazione con l’Associazione Federico nel cuore;
  • Roma in Piazza Montecitorio alle 15.00, realizzato con il patrocinio del Municipio Roma I Centro e in collaborazione con Differenza Donna;
  • Bologna in collaborazione con la Casa delle donne alle 18.00 in piazza San Francesco e a seguire canti e balli al Cassero con letture da I Monologhi della Vagina;
  • Torino, alle 18.30, flash mob in Piazza Castello;
  • Genova, alle ore 17.00 in Via Balbi alla Biblioteca Universitaria;
  • a Firenze, dove saranno coinvolti gli studenti del Liceo Volta e Liceo Gobetti;
  • Trieste una grande marcia danzante partirà alle 18.00 da Piazza Goldoni e percorrerà le vie del centro fino a Piazza Verdi;
  • Palermo, alle 17.30 in Piazza Verdi, davanti al Teatro Massimo, per un ballo collettivo organizzato dal Coordinamento Antiviolenza 21luglio;
  • Bari le scuole elementari hanno realizzato il flash mob e la mostra Denunci-Arte;
  • e… altri eventi in Italia qui
Debora Borgognoni

Debora Borgognoni

Non si è ancora del tutto abituata a ossigeno e forza di gravità, ma non demorde. Morbosamente polemica, reagisce male agli sgrammaticati.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.