Tag Archives:

poesie

Tu non sai le colline

Io so quei ragazzi che corrono come lepri rincorse dai cani, le camicie gonfie nel vento […] Per molti di loro, il nome è tutto quel che rimane. Nel mese di nascita di Cesare Pavese, un pezzo di DiarioXY dalla donna che aspetta sulle colline.

V-J Day in Times Square

Il fotografo Alfred Eisenstaedt nasce il 6 dicembre 1898. Il suo bacio in Time Square è una celebre immagine, che a noi ha fatto pensare alle Poesie erotiche di Pablo Neruda.

Stoviglie sporche

Stoviglie sporche è una storia di donna dal sapore ferroso. Per PoesieSuperbe, Debora Borgognoni.

Il battello ebbro

Da Le Bauteau ivre del 1871 del grande Arthur Rimbaud a uno scattoavaro di Debora Borgognoni.

Il mestiere di vivere

Karl Lagerfeld ha compiuto 84 anni il 10 settembre (10/09/1933), e Cesare Pavese nacque il 9 settembre 1908. I due maestri sembrano non avere altro in comune, ma noi di Seven li omaggiamo unendo le loro arti: da una fotografia dello stilista Lagerfeld, tratta dalla mostra Parcours de Travail, a un aforisma del diario poetico e intimista Il mestiere di vivere.

Caro diario…

Il 5 luglio 1881 a Hesdin, Francia, nasceva Henry Le Fauconnier. Diventò artista, e poi cubista, e negli anni Dieci del Novecento, dopo la controversa partecipazione dei cubisti, lui compreso, al Salon des Indépendants nella primavera del 1911, fu tra i fondatori del gruppo della Section d’Or o Groupe de Puteaux, un ramo dei cubisti soprannominato “orfismo” da Guillaume Apollinaire. Le rêve, opera di quegli anni, ci ha ricordato una poesia della nostra Debora Borgognoni, che fa parte della silloge Caro diario… del 2011.

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi

Carlo Cattaneo interpreta in chiave modernissima una delle struggenti poesie senza titolo raccolte nel libro postumo Verrà la morte e avrà i tuoi occhi di Cesare Pavese. Nel mese dell’anniversario della sua nascita, il nostro omaggio è fotografia e parole.

Perché non cento

Poesie e strutturalismi – recensione di Perché non cento di Alessandro Pagani, a cura di Debora Borgognoni e Francesca Carnelli Chiarello.

Chanson d’Automne

La musica riflessa di Carlo Cattaneo interpreta la struggente poesia di Paul Verlaine, Chanson d’automne.

ScattiAvari#8

La calma apparente dell’intera scena è rotta dai colori vivi sul legno del cavalletto. È forse quella la vera immagine che ci rappresenta? Qualcosa cui dare solo in quel momento una forma e un nome? Per ScattiAvari #8 il vincitore non ci è nuovo…

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.