Alla scoperta della genitorialità empatica

Non esiste un “manuale e di istruzioni” indirizzato ai genitori per renderli efficienti e perfetti. Ogni bambino è una storia sé che ogni genitore, mamma e papà scrive ogni giorno con Coraggio, Perseveranza, Amore incondizionato e Creatività. Sono queste le componenti su cui si basa la genitorialità di cui parla poco e niente soprattutto nella nostra nazione che basata sul valore della famiglia tutela poco e niente la genitorialità.  La genitorialità non è una dote innata ma è frutto di esperienze, sacrifici che non risparmiano false partenze, errori e sconforto.

State alla larga dai consigli di chi vi confonde solo le idee perché il vostro bambino è un essere unico e speciale. Non è assolutamente vero che ciò che vada bene per gli altri sia adatto anche per lui. Il mio invito è di sperimentare, ricercare senza sosta ciò che è adatto alle esigenze vostre e del vostro bambino. Date spazio alla creatività e alla fantasia senza imporvi limiti e senza lasciarvi frenare da inutili “linee guida” che non vi chiariscono dubbi e incertezze ma ne aggiungono altri alla vostra lista di cose inspiegate ed enigmi sulla materia. Non accettate ciò che vi viene propinato. Mettete tutto in discussione. Differenziatevi rispettando con coerenza i vostri ideali e valorizzando l’empatia e altri valori genitoriali che non andrebbero mai messi da parte ma valorizzati.

Non vi stressate troppo se i suggerimenti degli altri e dei tuttologi non risulteranno adatti per voi. Non siete voi le “persone sbagliate” e nemmeno vostro figlio. Non pensate di essere degli sprovveduti o genitori non adatti o non efficienti. L’essere genitori si impara gradualmente, nel tempo e con l’esperienza. Essa richiede molta pazienza e motivazione. Ci saranno inevitabilmente momenti di sconforto e che non inadeguatezza che non dovete assecondare. Inabissarvi a causa di essi non vi porterà da nessuna parte. Questi momenti sono fatti apposta per mettervi alla prova.

Accoglieteli con tutti i loro annessi e connessi. Si riveleranno preziosi e utili per riscoprirvi più forti, più di quanto credevate di esserlo prima. Imparerete tanto da quei momenti. Coglierete riflessioni e insegnamenti su voi stessi e sul vostro bambini. La genitorialità non comporta solo l’esplorazione del mondo della prima infanzia ma significa anche riscoprire stessi sotto una nuova prospettiva. Vi fa entrare in empatia con il vostro fanciullino che risiede in ognuno di noi e che in questa fase della vita si risveglia.

Il fanciullino ci guida nell’esplorare mondi inediti in cui nulla è come prima. Ci arricchisce di fantasia perché si ciba di immaginazione pura. Si carica di emozioni intense alle quali ci si lascia andare senza riserve. Essere genitori è un’esperienza che va vissuta ogni giorno come se fosse il primo perché è un mondo carico di prime volte che ci stupiscono e ci arricchiscono. La genitorialità ci dona tanto dal punto di vista umano e relazionale. Ci fa sentire vivi come non lo siamo stati mai. E nonostante i sacrifici che ci si ritrova a fare, le notti insonni, le responsabilità di cui ci carica un’esperienza del genere tutto è assolutamente da vivere empaticamente.



Mary Empatika

Mary Empatika

Ribelle e sognatrice, in giro per il mondo scruta ciò che è non visibile con la sua valigia di sogni e un taccuino viola.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.