I Blinis al caviale di Chloe Hewett Wilton

Match Point, 2005, Woody Allen (Fonte YouTube)

Perché la gola è anche un po’ fortuna

Tra le tante curiosità legate a Woody Allen, oltre a quella di girare spesso in mono, quindi alla vecchia maniera, vi è pure quella di uscire in sala con un film e iniziare a girarne subito un altro, così da avere ogni anno una pellicola firmata dal grande attore, sceneggiatore, regista newyorkese. Match Point ripropone almeno due particolarità. La prima è una domanda: nella vita, è meglio avere fortuna o talento? Ognuno di voi, indipendentemente dal film, si potrà dare una risposta in base alla propria esperienza personale. La seconda è una presenza costante: la bionda femme fatale. E qui è interpretata da Scarlett Johansson, un po’ trasformata nella dark lady su cui ruota tutta la storia. Non mi sembra il caso di dilungarmi più di tanto perché Match Point è stato mirabilmente raccontato dalla nostra Divine Comtesse. Dal film abbiamo estrapolato i Blinis al caviale che Chloe ordina e impone, con la complicità del fratello Tom, al fidanzato Chris, al quale il caviale piace “così così” e che preferirebbe un buon pollo arrosto. Tra l’altro, appare molto più interessato a Nola che al blinis…

Ingredienti per sei:

  • 350 g Farina
  • 20 g Lievito di birra
  • 4 dl Latte
  • 3 Uova
  • 120 g Burro
  • 1 dl Yogurt
  • 2 dl Panna acida (smitane)
  • 2 cucchiai di Caviale Beluga
  • Erba cipollina q.b.
  • Sale e pepe

Procedimento:

In poco latte tiepido, sciogli il lievito e unisci un cucchiaio di farina. Mescola e fai riposare coperto con pellicola. Dopo un’ora, fai fondere il burro sul fuoco bassissimo o a bagnomaria, lascia intiepidire e unisci i tuorli, il panetto già lievitato, lo yogurt, latte e farina avanzati, un pizzico di sale. Dopo aver mescolato per bene, lascia riposare per mezz’ora.

Monta gli albumi a neve fermissima e incorpora al composto, mescolando dal basso all’alto per non smontare la neve. Imburra una padella antiaderente piccola e cuoci man mano un mestolo abbondante di pastella, girando da entrambi i lati. 

Incorpora una parte di erba cipollina tagliuzzata alla panna acida e insaporisci con una macinata di pepe. Distribuisci sui blinis uno strato di panna acida e un cucchiaino di caviale Beluga. Decora con erba cipollina tagliuzzata.

Un consiglio da Chloe e Tom: i blinis al caviale, tipica ricetta russa, si gustano meglio con due bottiglie (una pare sia poco) di Puligny-Montrachet, il principe dei bianchi secchi borgognoni… Sarà per questo che nella cantina della Comtesse non manca mai.

 

 

 



 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.