IncontriAvari

Sono a metà tra gli ScattiAvari e i FrammentiAvari, ma sono incontri tra due artisti che ci offrono immagine e aforisma.

Il nostro posto

Il quadro del 1879 The Pride of Dijon del pittore irlandese William John Hennessy si intreccia con la canzone del 2003 Everybody’s Changing dei Keane e diventa l’Incontroavaro Il nostro posto.

Alla ricerca di una strada

Edvard Munch (12 dicembre 1863 – 23 gennaio 1944) con l’opera Melankoli del 1891 incontra i Coldplay con la canzone Fix You del 2005 e nasce l’IncontroAvaro Alla ricerca di una strada.

Incubi notturni

Das Mädchen am Fenster, quadro di Edvard Munch del 1892 si intreccia con Goodnight Moon, canzone degli Shivaree del 1999 e nasce l’Incontroavaro Incubo notturno.

Le otto profondità del piacere

Georgette una notte d’estate si alza e va alla finestra: il marito René Magritte la immortala ne Les profondeurs du plaisir. Il quadro ci ha ispirato l’incontro avaro con 8 storie di Chiara Civello.

Il n’est jamais trop tard

Un IncontroAvaro di Francesco Balasso che unisce a uno scatto una poesia in due versi.

Trovare il senso

Giovanni Odino propone l’incontro tra una sua riflessione sull’Universo, che si conclude con una possibile risposta grazie a un tanka, e un proprio dipinto dal titolo Corso cosmico.

Al centro della scena

L’étoile di Edgar Degas incontra Egocentrica di Simona Molinari per un Incontroavaro di chi vuole restare al centro della scena.

Acciuga

Giovanni Odino dedica una fotografia e una poesia alla meravigliosa acciuga: Seven ne fa un Incontroavaro.

Il giorno è reso

Giovanni Odino intreccia un suo tanka e lo fa incontrare con un suo haiga sulla nostra illusione (breve) di contare qualcosa.

Tra cielo e terra

Giovanni Odino compone un Haiku e realizza un quadro e dall’incontro nasce l’haiga Tra cielo e terra

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.