Ricettacolo

Ricettacolo è il contenitore dei peccati. È come una padella in cui gettare ogni ingrediente vizioso per costruire una ricetta sotto forma di racconto.

‘A parmiggggiana

Intanto la ricetta fa venire voglia di ingrassare, sarà che noi di Seven adoriamo le “mulignane”. Poi c’è da dire che questa antitesi Nord-Sud non passa mai di moda, soprattutto nella cucina. Sarà pure uno stereotipo ma quanto sa di gola da 1 a 10? Ida Luisa de Luca si aggiudica il terzo posto ex aequo con ‘A parmiggggiana.

Sapore de’ trippa

Se non è gola questa… Sapore de’ trippa è una poesia in vernacolo con quelle rime alternate che ci cantano una ricetta italianissima. Gustavo di Domenico si aggiudica il terzo posto al concorso letterario culinario La Gola, terza tappa della maratona Ricettacolo.

Julienne

Cinica ricetta-non-ricetta, più iraconda che golosa e proprio per questo una vera leccornia. Cinzia Iacono con Julienne è la seconda classificata al concorso Ricettacolo-La Gola, terza tappa della maratona di concorsi letterari culinari di Seven Blog.

Sfrolla Cannella Puttana

Consapevole che la lussuria è una gola più spinta – o che la gola è una lussuria più generica – il lettore si lascia trasportare in una storia di ordinaria umanità da terzo millennio italiano. E da una ricetta che ha nome e cognome. Luca Bonisoli con Sfrolla Cannella Puttana è il terzo vincitore della maratona letteraria Ricettacolo.

I quattro simboli

Una ricetta che è un po’ racconto e un po’ rebus. E non è proprio questa l’essenza dell’avarizia? Anna Maria Agosti con l’originalissimo racconto I quattro simboli è arrivata seconda alla maratona Ricettacolo.

Solo un pezzettino di me – Briciole di lusso

L’avarizia, grande protagonista di questo racconto forzatamente enfatico, dà il comando a una ricetta paradossalmente preziosa. “Solo un pezzettino di me – Briciole di lusso” di Gabriella Schiavone è il racconto-ricetta vincitore del secondo concorso della maratona Ricettacolo.

Le poulet du diable Adonis

Il racconto-ricetta della Comtesse si ispira a storia di vita vissuta e al taccuino di ricette della zia libertina di cui parla spesso. Un Adone dagli occhi grigi e bagnato di pioggia è degno del piatto del diavolo. E di molto altro.

Salmone e verdure nel caos

Fa davvero venire fame questa ricetta dell’ultimo minuto. Eppure è stata realizzata in un clima accidioso e solitario, come nello spirito di quel peccato capitale che è difficile tradurre in arte culinaria proprio perché vi sta agli antipodi. Salmone e verdure nel caos, non a caso, è il racconto risultato terzo classificato al Ricettacolo.

Rose di radicchio

Rose di radicchio di Maria Cristina Pisanelli è il racconto secondo classificato di Ricettacolo per l’Accidia.

Baci, ciliegie e inferno

In un clima onirico, la protagonista è la cuoca imperfetta. E la ricetta è divina. Baci, ciliegie e inferno di Emanuele Finardi è il racconto vincitore della prima tappa della maratona letteraria Ricettacolo – il contenitore dei peccati con tema L’Accidia.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.