Pensavo fosse il cenone di Natale

Daniel "Danny" Wilde

La normalissima tradizionale colazione dell’aristocrazia inglese

Perché la gola è anche un po’ aristocratica

Attenti a quei due, 1972, Ep. Milord in pericolo, (fonte YouTube)

Di The Persuaders!, tradotto in italiano in Attenti a quei due abbiamo già avuto modo di scrivere. Non è mistero che nei diversi episodi lo champagne si accompagna quasi sempre a belle donne sedotte dai due protagonisti Tony Curtis e Roger Moore. Inevitabile che rappresenti una serie culto anche per la Divine Comtesse sia per le bollicine che per il bel mondo e i playboy, anche se non lo ammetterà mai trincerandosi dietro al cinema d’autore in particolare francese. La serie, andata in onda tra il 1971 e il 1972 consta di 24 episodi con la particolarità di essere andati in onda in un ordine che non corrisponde a quello della realizzazione. Someone Waiting, tradotto in Italia con Milord in pericolo, dal quale ho tratto la corposa colazione, è l’episodio numero 15 realizzato nel 1971 è in realtà stato visto in tv il 25 febbraio 1972 come ultimo dell’unica (purtroppo) stagione. La vicenda riporta Brett Sinclair alle corse automobilistiche, dove ricercava a suo dire inutilmente brividi in una vita monotona e senza sussulti fino a quando non incontra Danny Wilde per creare la coppia voluta a loro insaputa dal giudice Fulton. Il suo ritorno alle corse è il piacere di cimentarsi in una competizione, tuttavia a complicare il tutto è una vecchia storia di un incidente in pista con un collega che salterà fuori solo con le investigazioni chiarendo il perché delle continue minacce di morte. Non aggiungo altri particolari nemmeno sulla serieTv avendola già ampiamente trattata quando vi avevo proposto la ricetta del Créole Cream tratta dal primo episodio, Overture, tradotto un po’ discutibilmente in italiano in È stato un piacere conoscerti e picchiarti. Questa volta vi propongo “La normalissima tradizionale colazione dell’aristocrazia inglese” che Lord Brett Rupert George Robert Andrew Sinclair Duca di Marnock prepara anche all’amico senza evitare di raccontare uno dei diversi aneddoti familiari e conditi dal solito humor inglese: questa volta il protagonista è il secondo Duca di Bradford che faceva colazione allo stesso modo e  poi andava a dare fastidio a tutte le cameriere fino a quando qualcuna ci stava poi tornava a cui seguiva uno spuntino con dozzina di fagiani, qualche pollo arrosto, una costata di maiale il annaffiato da Chianti e da Porto e quando era morto non dimostrava nemmeno 60 anni, pur avendone solo aveva 24.

 

La colazione prevede:

– Composta di frutta e porridge

– Rognoni

– Filetti di merluzzo

– Salsicce alla griglia

– Bacon

– Toast

– Marmellata di arance

– Te

 

Ingredienti per due persone (affamate):

  • Porridge 100g
  • Acqua 400ml
  • Latte 50ml
  • Mela o pera 1

    Attenti a quei due, 1972, Ep. Milord in pericolo, (fonte YouTube)

 

  • Rognone di agnello o vitello 100g
  • Cipolla 1
  • Brodo di carne 50cl
  • Farina qb
  • Salsa Worcestershire o senape
  • Olio EVO
  • Sale e pepe

 

  • Filetti di merluzzo 2
  • Uovo 1
  • Farina qb
  • Olio di semi
  • Sale e pepe qb

 

  • Salsicce di maiale 4

 

  • Bacon 8 fette

 

 

Procedimento

Composta di frutta e porridge: non addentrandoci oltre nella differenza tra composte e marmellate, dipendono dalla percentuale zuccherina presente in rapporto alla polpa del frutto. Puoi acquistarle direttamente oppure prepararla direttamente in casa. A te la scelta: o mescoli quella già pronta oppure scegli il frutto che preferisci, per esempio mela o pera. La sbucci e la tagli a pezzi facendola bollire in un pentolino con un po’ di acqua fino a quando non sarà una purea. Il porridge andrà messo in un pentolino con un po’ d’acqua in modo che prenda consistenza e poi cotto insieme al latte facendolo bollire qualche minuto. Unirai la frutta e il primo piatto della colazione sarà pronto.

Attenti a quei due, 1972, Ep. Milord in pericolo, (fonte YouTube)

Rognoni: prepara del brodo di carne che ti servirà per la cottura. In un tegame metti un filo di olio EVO e la cipolla. Quando inizia a rosolare metti i rognoni che hai lavato bene, tagliati in pezzi non tanto piccoli e infarinati. Quando si saranno insaporiti bagnali con un bicchiere di cognac e fai evaporare la parte alcolica. Bagna ora con tre, quattro cucchiai di salsa Worcestershire che darà alle interiora quel caratteristico sapore acidulo e toglierà una parte del sapore tipico del rognone; in alternativa puoi usare un cucchiaio abbondante di senape forte. Aggiungi successivamente qualche mestolo di brodo e procedi con la cottura a fuoco medio/basso per almeno trenta minuti evitando che il liquido evapori completamente.

Filetti di merluzzo: se i tuoi filetti sono già pronti e quindi senza la pelle puoi procedere senza doverli sfilettare. In un piatto versa un po’ di farina e mescola a un pizzico di sale e a una macinata di pepe. Infarina il merluzzo e lascialo in un piatto. Sbatti un uovo, anche qui aggiungi un pizzico di sale, e passa i filetti. In un tegame versa del buon olio di semi e una volta raggiunta la temperatura per la frittura metti il pesce che farai cuocere girandolo un paio di volte.

Attenti a quei due, 1972, Ep. Milord in pericolo, (fonte YouTube)

Salsicce alla griglia: prediligi per stare leggero le salsicce di maiale. Pratica qualche foro nel budello e adagiale sulla griglia senza condimento. Girale di tanto in tanto affinché abbiano sì il classico segno di bruciatura da contatto con la padella ma che non carbonizzino. Quando avrai verificato che sono cotte, adagiale in un piatto da portata. Anche qui meglio sarebbe se in un vassoio con coperchio così da far rimanere il tutto caldo. Brett possiede un bel servizio in argento ma se non hai ospite la Comtesse puoi utilizzarlo in materiale meno nobile.

Bacon: in una padella antiaderente disponi la fette di bacon quando la temperatura del fondo sarà già bello caldo. Gira con le pinze da cucina (o una forchetta) per renderlo croccante e disponilo nel piatto da portata.

Non resta che tostare qualche fetta di pane e aggiungere in tavola la marmellata di arance, il burro, il latte e, soprattutto, il te rigorosamente di marca inglese.

Per la cronaca a Danny passa l’appetito.

 

Corso dedicato alla realizzazione di un Piano strategico di comunicazione

 

Da Attenti a quei due abbiamo estratto anche la ricetta de L’Americano.

Attenti quei due, 1971, Ep. L’oro di Napoleone (da YouTube)

 

Da Attenti a quei due abbiamo estratto anche la ricetta del Créole Cream.

Attenti a quei due, È stato un piacere conoscerti e picchiarti,        (da YouTube)

 

 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.