Dissolta

Dal concorso PoesieSuperbe#4 – Verde come Invidia
di Edoardo Firpo

Stritola i sensi
intrisi dei sogni

lacrime a stingere
la notte che sbianca

Lucido istinto
precipita
nel vuoto d’ansia

gela il fiato
d’un flebile respiro

sui vetri appannati
di chi ne resta fuori

Debora Borgognoni

Debora Borgognoni

Non si è ancora del tutto abituata a ossigeno e forza di gravità, ma non demorde. Morbosamente polemica, reagisce male agli sgrammaticati.

1 commento

  • W.S.
    W.S.
    10 Marzo 2019 a 12:32

    Tutte interessanti le poesie che pubblicate; ma questa è qualcosa di superlativo!
    Complimenti all’autore, che non posso far a meno d’invidiare alquanto, per la genialità del suo estro

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.