Giacomino, il topino che voleva le ali – 2°puntata

Un anziano scoiattolo, che aveva ascoltato per l’ennesima volta le fantasie di Giacomino sul volo e su come avrebbe evoluito benissimo se solo avesse avuto un paio d’ali, neanche tanto grandi, un paio d’ali che fossero appena appena passabili – il topino apriva le zampine anteriori per dare un’idea di quanto avrebbero dovuto essere grandi – gli disse, arrotolando la lunga coda fulva sopra la schiena: «Io conosco un mago che può aiutarti».

«Davvero conosci chi potrebbe farmi volare?»

«Non di persona, ma so che vive nella foresta e si dice che possa esaudire qualsiasi desiderio.»

«Dimmi come trovarlo» chiese agitatissimo il topino.

«Devi percorrere il Sentiero dei sogni fino al Torrente dei desideri, poi dovrai risalire la Gola della risolutezza e quando troverai l’albero dai mille frutti, siediti, chiama: “Mago Agor!” e aspetta. Sarà lui a venire da te.

 

 

La prima puntata è qui

Giovanni Odino

Giovanni Odino

Pilota di elicotteri in pensione, spigolatore errante in campi reali o immaginari della vita, dipinge e scrive storie, poesie, haiku e favole.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.