La torta (della pace) di Andrea

Dillo con parole mie, frame tratto dal film

Perché la gola è dirlo con parole mie

Uscito nel 2002 e nato da un soggetto di Stefania Montorsi autrice anche della sceneggiatura con Ivan Cotroneo, Dillo con parole mie, è una deliziosa commedia che gioca sull’amore e il confronto generazionale. Come direbbe Paolo Conte “solo il nipote capisce lo zio” e qui, forse, solo la zia capisce la nipote. Montorsi, che è anche la protagonista femminile del film, si è appena lasciata con il fidanzato Andrea, interpretato da Giampaolo Morelli, oggi conosciuto per il ruolo de L’Ispettore Coliandro. Stefania è precisa, metodica, messa in crisi dall’mprevisto e non può che avere in Andrea l’anima gemella, visto che è il suo opposto. Non spoileriamo l’intuibile finale. In mezzo Megghy, la nipote di Stefania, che alla vacanza con gli scout preferisce quella con la zia con un obiettivo: perdere la verginità. L’innamorarsi, senza saperlo di Andrea, genererà gli equivoci che daranno vita alla storia, il cui teatro è l’isola di Santorini (anche se Daniele Luchetti l’ha girata a Ios). Da questo film preleviamo e proponiamo la torta al cioccolato di Andrea, la torta definita della pace, immancabile modo per far tornare il sorriso alla golosa Stefania, vera amante del cioccolato (“Una tavoletta di cioccolato fa dimagrire ma mezza tavoletta fa dimagrire di più”).

Ingredienti:

  • 3 Uova
  • 30 g di Farina setacciata
  • 150 g di Cioccolato fondente amaro al 75%
  • 150 g di Burro + il burro necessario per la tortiera
  • 110 g di Zucchero di canna
  • 1 bustina di Lievito per dolci
  • 2 cucchiaini di Zenzero
  • 1 cucchiaino di Cannella in polvere
  • 50 g di Mandorle tritate
  • 1 pizzico di Sale

La torta per Megghy, frame dal film Dillo con parole mie

Procedimento:

Fai sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con il burro. Unisci poi lo zenzero e la cannella (i due ingredienti segreti che Andrea aggiunge per Stefania). Nel frattempo dividi tuorli e albumi in due ciotole differenti: sbatti i tuorli e 70 g di zucchero, unisci il cioccolato, le mandorle, la farina e il lievito. Unisci anche un pizzico di sale.

Nella ciotola degli albumi aggiungi lo zucchero rimasto e monta a neve. Unisci al resto degli ingredienti mescolando con molta delicatezza.

Versa il contenuto in una tortiera di 20 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata. Inforna a 180°C per 40 minuti. Lascia raffreddare prima di togliere dallo stampo.

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.