Così è la ragazza che voglion far fuori, eh?

Daniel "Danny" Wilde

L’Americano di Lord Brett Sinclair

 

Perché la gola è anche depistaggio investigativo

Attenti quei due, 1971, Ep. Il Napoleone d’oro (fonte YouTube)

Di The Persuaders!, tradotto in italiano in Attenti a quei due, abbiamo già avuto modo di scrivere.  Tony Curtis e Roger Moore hanno costruito una coppia fantastica in questa serie tv, problemi del dietro le quinte a parte. I 24 episodi hanno incollato milioni di spettatori anche per le numerose repliche e se ormai risultano un po’ superati per gli aspetti soprattutto tecnologici e talvolta storici hanno sempre il loro fascino. Non nascondiamo un po’ i toni sessisti dell’approccio con le donne quasi sempre prede da conquistare, indifese da salvare e raramente emancipate o femme fatale. L’invito a cena o nel locale notturno a bere qualcosa è l’approccio che non tramonta mai, complice il fascino dei due playboy così diversi tra loro nel comportamento ma non nell’obiettivo finale. La seduzione con la storiella mordi e fuggi rappresenta così l’ingrediente immancabile di ogni avventura. Una particolarità di questa produzione, realizzata e andata la prima volta tra il 1971 e il 1972, è il non aver rispettato l’ordine di emissione con quello di produzione. Il sesto episodio è infatti andato come secondo il 24 settembre 1971 sul canale ITV, uno dei pochi indipendenti della Gran Bretagna e concorrente della BBC.  Si tratta di The Gold NapoleonIl Napoleone d’oro ed è ambientato in Costa Azzurra, precisamente a Nizza, con uno sconfinamento anche in territorio italiano, dove le rispettive polizie appaiono un poco ingenue e stereotipate, in particolare la nostra. Tra false piste sul vero obiettivo dei cattivi, monete e falsari sotto ricatto e Michelle, la giovane fanciulla vittima, i nostri indagano concedendosi come sempre pause anche ristoratrici, anche se la giacca e la cravatta di Brett e i guanti in pelle di Danny, seppur fashion all’epoca, mal si conciliano con il sole a picco del sud della Francia. In una pausa in un bar, che diventa momento del depistaggio, a Sinclair che ordina un Americano, si oppone Wilde che si limita, in modo davvero insolito, a una poco rischiosa limonata (a dire il vero c’è il sospetto che sia semplice acqua con una fetta di limone come evidenzia la sequenza e quindi l’adattamento dei dialoghi ha avuto il suo peso).

 

 

Attenti quei due, 1971, Ep. Il Napoleone d’oro (fonte YouTube)

Ingredienti per due cocktail:

 

 

  • Bitter 6cl
  • Vermut 6cl
  • Soda
  • Ghiaccio
  • Arancia 2 fette

 

 

 

Procedimento:

Questo cocktail sicuramente semplice nella preparazione è di invenzione tutta italiana anche se il nome farebbe supporre come proveniente da oltreoceano. E italiano è uno degli ingredienti, il Vermut. Sulla prima creazione vi sono pareri contrastanti, per alcuni risale all’Ottocento, ad altri, un omaggio al nostro grande Primo Carnera, il primo pugile italiano campione del mondo dei pesi massimi e soprannominato proprio l’Americano. Il bicchiere da utilizzare, come mostra Brett Sinclair, è l’Old Fashioned con la sua classica forma. Riempi quindi il bicchiere con qualche cubetto e versa in parti uguali il Vermut e il Bitter (le marche più famose sul mercato le conosciamo tutti). La quantità che indico è la classica, l’importante è il rapporto tra i due alcolici che è 50 e 50. Versali uno dopo l’altro, aggiungi una spruzzata di soda, mescola gli ingredienti per farli raffreddare; potresti anche ghiacciare preventivamente il bicchiere per ottenere un cocktail ancora più freddo. Aggiungi una fetta di arancia e il cocktail è pronto.

 


 

 

Da Attenti a quei due abbiamo estratto anche la ricetta del Créole Cream.

Attenti a quei due, Roger Moore, fonte YouTube

 

 

 

 

 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.