Le otto profondità del piacere

 

Dopo 8 storie così
Potrei star tranquilla
Però mi sento che qui

Qualcosa si sveglia
Giovanni mi chiama ancora
Con Luca ho imparato a guidare
Per Paolo ballavo da sola
Finché in pista non è sceso Nicola

A Giorgio ho detto solo bugie
A Juan solo bugie in spagnolo
Per Giulia ero pane e miele
E con lei dimenticavo Gabriele

(Chiara Civello, 8 storie, Chiara Civello e Ana Carolina De Souza, 7752, 2010)

 

L’opera è di René Magritte, Les profondeurs du plaisir, 1947, olio su tela, 80X100, collezione privata
 

La canzone interpretata da Chiara Civello:

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.