A Torino, Loving Pirandello

Loving Pirandello

Festival Nazionale Luigi Pirandello e del ‘900
XIV edizione – 2020
15 luglio-15 settembre 2020
Direttore artistico Giulio Graglia

 

Luigi Pirandello e Marta Abba

Perché un festival dedicato a Pirandello a Torino?

Da tredici anni il Festival Nazionale Luigi Pirandello e del ‘900 porta lo scrittore e drammaturgo siciliano in Piemonte, rivelando il suo amore per le colline sabaude, conosciute all’inizio del ‘900 grazie alla sorella e che sono state fondamentali nella sua formazione e nella successiva produzione letteraria.

Inaspettati legami tra i due lembi estremi d’Italia si spiegano e si compiono in questo evento che, quest’anno, dopo l’emergenza del Covid, dilata i suoi tempi, tra luglio e settembre; moltiplica mezzi e occasioni di incontro, tra live e dirette streaming e, da Torino, si estende a un luogo che a Pirandello era molto caro: Coazze, un paese di villeggiatura ai piedi delle montagne a nord del capoluogo piemontese.

Il Festival Nazionale Luigi Pirandello e del ‘900 si muove tra teatro, letteratura, cinema, musica e giornalismo, con un programma di eventi variegato, che va dal ricordo del giornalista Gigi Ghirotti a Bersezio e al suo Monsù Travet, da Ezio Bosso a Cesare Pavese.

E poi, ovviamente, Pirandello, tra cinema – in collaborazione con il Museo del Cinema di Torino –, reading e rappresentazioni teatrali.

Due mesi, eventi e ricordi per ricominciare nel nome della cultura.

 

https://www.facebook.com/FestivalPirandello/

http://www.linguadoc.it/?fbclid=IwAR2k45Ed94fGzRAi8EhWlGLBmt7R8NW3v5pBTnkLy4F4-sJEbXxzVhWaEuk

 

 


Chiara Menardo

Chiara Menardo

Gioca con le parole come fossero un cubo di Rubik. O forse è soltanto alla ricerca della formula magica.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.