Oceani indefiniti

Dal concorso PoesieSuperbe#1 – Blu come Accidia
di Marianna Giannoni

Parentesi di vita
chiuse
senza inchiostro

Vittorie
o forse sconfitte
pleonastiche

Il vuoto
ulula feroce
nel silenzio

Meglio sorvolare
anestetizzare l’animo
amare il nulla

Oceani profondi
indefiniti
senza pesci

Le onde
spingono i ricordi
si disperdono.

Evaporano i giorni
pioggia come lacrime
nel freddo disincanto.

Debora Borgognoni

Debora Borgognoni

Non si è ancora del tutto abituata a ossigeno e forza di gravità, ma non demorde. Morbosamente polemica, reagisce male agli sgrammaticati.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.