Un sonetto per due ortaggi

I pomidoro cercano un compagno
che sia deciso, forte, eppur gentile
devon poterlo amare messo a bagno
nell’olio EVO, quello del barile.

S’appresta l’aglio, lui non è taccagno,
l’ortaggio accerchia con il suo maschile
profumo da soggetto un po’ grifagno,
lo chiede gentilmente, ma è virile.

Con sale, pepe, origano e basilico
un goccio di Balsamico – l’aceto –
diventano una coppia sempre in bilico

tra base, ipotenusa e il suo cateto;
papille, lingua, naso e un po’ d’etilico:
è un grande amore di per sé completo.

 

Giovanni Odino

Giovanni Odino

Pilota di elicotteri in pensione, spigolatore errante in campi reali o immaginari della vita, dipinge e scrive storie, poesie, haiku e favole.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.