Quadri di invidia

Dal concorso PoesieSuperbe#4 – Verde come Invidia
di Maria Paola Lancieri

Viscido rospo
chiede alla luna di
non brillare più.

Verde e acre
dono di serpe, frutto
che avvelena.

Riva silente
l’eco delle onde
invidia muta.

Terra di ghiaccio
il vento non ha gemme,
ma cupe ombre.

Debora Borgognoni

Debora Borgognoni

Non si è ancora del tutto abituata a ossigeno e forza di gravità, ma non demorde. Morbosamente polemica, reagisce male agli sgrammaticati.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.