La crema berlinese per Toni

Babylon Berlin, Ep. 14 (Fonte YouTube)

 

Perché la gola è anche avvertimento

Babylon Berlin è una serie TV tratta dai romanzi di Volker Kutscher ed è giunta al momento alla terza stagione. Le vicende che vedono protagonisti Gereon Rath e Charlotte “Lotte” Ritter ci portano negli ultimi anni della fragile Repubblica di Weimar che verrà travolta dall’ascesa e presa del potere del Nazismo. Berlino è il luogo principale della narrazione, la capitale con le sue contraddizioni e in pieno fermento sociale e politico. Avendola approfondita nella rubrica GenerazioniSerie, mi concentro maggiormente su una ricetta che possiamo estrapolare nel nostro viaggio delle RicetteColte. La serie non prevede titoli per i singoli episodi essendo una storia che si evolve puntata dopo puntata e nell’episodio 14, sesto della seconda stagione, siamo alle vicende legate alla temporanea prigionia di Charlotte al Moka Efti, il locale gestito da Edgar Kasabian detto “L’Armeno”.

Il Moka EFti è il night dove la stessa Lotte si prostituisce nel piano sotto alla sala da ballo per aiutare, quasi da sola, la sopravvivenza della numerosa famiglia seppur cerchi in tutti i modi di abbandonare quel tipo di vita per raggiungere l’assunzione in polizia, grazie a uno spiccato talento per le indagini. Il forte affetto e senso di protezione per la sorella Toni, tanto da indurla a portarla via con sè e lontana da un ambiente familiare degradato, è il tentativo per tenerla lontano dal mondo della prostituzione e sostenerla il più possibile nello studio per darle un’opportunità di vita differente. Quello che accadrà successivamente non ve lo spoilero, perché vi ho già raccontato abbastanza; tuttavia “L’Armeno”, in perfetto stile malavitoso, preleva con l’automobile la giovane Toni e le offre, inconsapevole di cosa le stia accadendo attorno e  i motivi per cui sia accaduto, un dolce tipico tedesco e in particolare della capitale: la Berliner Luft, la Crema berlinese. Toni non può che essere entusiasta di avere per colazione proprio il suo preferito, la più buona della sua vita e così difficile da poter degustare vista la povertà. Se Edgar racconterà una parte del procedimento della ricetta alla curiosa Toni, saranno gli sguardi e le poche frasi riservate a Charlotte a far capire l’avvertimento sulle possibili conseguenze di quanto richiesto e accaduto durante il periodo di prigionia.

 

 

Ingredienti per 2 Berliner Luft:

 La crema

  • Uova 2
  • Zucchero 25g
  • Zucchero vanigliato 1 cucchiaino
  • Gelatina fogli 2
  • Limone
  • Sale

Lo sciroppo

  • 100 lamponi
  • 150 zucchero
  • Limone 1

 

Procedimento:

Babylon Berlin, Ep. 14 (Fonte YouTube)

In una ciotola immergi i due fogli di gelatina aggiungendo un bicchiere di acqua così da farla sciogliere. Prendi le due uova e separa il tuorlo dall’albume, se vuoi seguire le indicazioni di Edgar, sbattendo entrambi con la frustra dieci volte a destra e dieci volte a destra molto velocemente. Ai tuorli aggiungi lo zucchero, lo zucchero vanigliato continuando a girare con la frustra fino a quando non hai ottenuto una crema. Agli albumi aggiungi un pizzico di sale e il succo di un limone. Riscalda la gelatina sul fuoco e quando è calda toglila: aggiungi la crema e il composto ottenuto dagli albumi  mescolandoli bene fra loro fino a che non si saranno ben amalgamati. Lascia raffreddare il tutto e versa il composto in due bicchieri da dessert. Metti in frigorifero per al meno tre ore.

Adesso passiamo allo sciroppo di lamponi. Risciacqua delicatamente i lamponi freschi che asciugherai delicatamente con della carta assorbente. In un recipiente che puoi richiudere metti i lamponi e coprili con lo zucchero, dovresti riuscirci con circa la metà della quantità indicata. Chiudi con un coperchio e lascia riposare il tutto in frigorifero per un giorno intero o almeno tutta la notte. Trascorso il tempo che ti ho indicato versa in un colino il composto adagiato sopra una bacinella e schiaccia il tutto con una forchetta affinché il succo possa scendere. Versa la parte liquida ma consistente ottenuta in un pentolino dove aggiungi lo zucchero rimasto e il succo di limone. Porta a ebollizione lo sciroppo e cuocilo a fuoco medio per non meno di cinque minuti valutando sempre bene che non si asciughi troppo ma che presenti una buona consistenza. Terminata la cottura versalo in un contenitore, lascialo raffreddare a temperatura ambiente e poi mettilo in frigorifero.

Trascorso il tempo di raffreddamento versa nei bicchieri e quindi sopra la crema il tuo sciroppo: la Berliner Luft è pronta.

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.