At the Ball, That’s All

Way Out West – I fanciulli del West, 1937, James W. Horne (fonte YouTube)

«Ce la devo fare, perché ti ho tradito una volta e non me lo sono perdonato. E lasciarti terminare la tournée in coppia con un altro sarebbe stato tradirti ancora. Sudo, il mio cuore è malato ma gli occhi lucidi con cui ci guardiamo si confondono con il sudore della fatica che cola dalla nostra fronte. Questo palcoscenico è la nostra ultima volta e deve essere memorabile».

«Sei sicuro di farcela, Babe? Ti avevo mentito sull’ultimo film che mai ci sarà, anche se non ho mai smesso di scrivere, perché quello che scrive sono io, quello che inventa sono io, la tua spalla in scena. Mi hai tradito, anzi hai tradito noi e non te l’ho mai perdonato».

«Stan, guardami, sei pronto? Lo hai capito che se in scena dovessi morire lo farò insieme a te e davanti al pubblico, al nostro pubblico qui per per le tue battute che mi fanno ridere quando me le racconti dopo averle scritte?».

«Oliver, andiamo e godiamoci questo ultimo momento: non ci sarà seguito, la nostra arte si ferma qui. Tu chiudi e lo farò anche io. E mentre ti guardo hai capito che ti ho perdonato».

Commence advancin’
Commence advancin’
Just start a prancin’
Right and left a- glancin’
Slide and glide entrancin’
You do the tango jiggle
With a Texas Tommy wiggle
Take your partner
And you hold her
Lightly enfold her
A little bolder
Just work your shoulder
Snap your fingers one and all
In the hall, at the ball
that’s all – some ball,
all some ball

At the Ball, That’s All risuona e si divertono a ballarla da sedici anni: adesso è per l’ultima volta. Il farfallino e la cravattina andranno nel cassetto. Le mogli sono lì a guardarli, amiche forse come non lo sono mai state.

Le luci li illuminano come nei momenti più alti e non resta loro che ringraziare, come sempre: ci hanno divertito mettendo da parte la malinconia e la tristezza che coglie tutti ma che il comico deve mettere da parte una volta in scena.

Ci mancherà tutto questo. Ci mancherete. Si chiude qui anche per noi che vi stiamo applaudendo per l’ultima volta.

 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.