La torta al limone di Maggie Fitzgerald

lemon-meringue-piePerché la gola è anche nostalgia

«È la torta al limone più buona dei dintorni», dice Maggie a Frankie che, un po’ sospettoso, constata che la crema al limone è fatta veramente in casa. Il luogo è l’Ira’s Roadside Diner, la tavola calda dove Maggie e Frankie si siedono al bancone. Il luogo è un pretesto per ritrovare sapori veri e un rapporto sempre più profondo. E la torta al limone il simbolo di tutto questo, di una nostalgia, che è l’ingrediente segreto di una ricetta che abbiamo ricostruito per voi. Così come è stato ricostruito il posto in Hollywood, perché la tavola calda stile classic american non esiste davvero, è un capanno riadattato all’interno della (immensa) Warner Bros.
Ma qui scopriamo pian piano un padre alla ricerca del perdono di una figlia che non gli risponde, una figlia che il padre lo ha perso e lo cerca nel suo allenatore. E quella della torta al limone, collante e metafora, è una tra le scene più famose di Million Dollar Baby, film del 2004 di e con Clint Eastwood, Illary Swank e Morgan Freeman. Ecco a voi la ricetta, Seveners, della lemon meringue pie, o, per usare le parole di Maggie Fitzgerald, della torta al limone!

Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 g di Farina setacciata
  • 100 g di Zucchero
  • 2 Uova
  • 150 g di Burro
  • 1 pizzico di Sale

Per la crema al limone:

  • 3 Limoni
  • 300 ml di Acqua calda
  • 50 g di amido di mais
  • 50 g di burro
  • 3 tuorli d’uovo
  • 150 g di Zucchero

Per la meringa:

  • 3 Albumi
  • 120 di Zucchero
  • una punta di Cremor tartaro
  • ½ cucchiaino di vaniglia

Procedimento:

QualityCafe1_MillionDollarBabyComincia con la pasta frolla. Disponi in una ciotola la farina, unisci al centro lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti e a pomata, le uova e il pizzico di sale. Impasta velocemente il tutto con la punta delle dita. Crea una palla, coprila con pellicola trasparente e riponi in frigo per circa 1 ora.

Nel frattempo prepara la crema al limone. Versa in una ciotola il succo ricavato dai 3 limoni con l’amido di mais.Lavora con la frusta fino ad amalgamare bene i due ingredienti. Versa il composto in un pentolino e unisci gradualmente l’acqua. Cuoci a fuoco moderato fino a portare il tutto a ebollizione. Continuando a mescolare, aggiungi i tuorli (tieni da parte gli albumi per la meringa!) e lo zucchero. Spegni la fiamma, incorpora al composto il burro, mescolandolemon-meringue-piel fino a farlo amalgamare al resto della crema.

Accendi il forno a 180°C. Una volta caldo, stendi la pasta con l’aiuto di un mattarello e fodera una teglia di 28 cm di diametro. Fai dorare leggermente la pasta da sola in forno (10 minuti), quindi aggiungi la crema di limone e continua la cottura in forno a 160° C, finché la crema non si sarà rappresa.

Ora puoi preparare la meringa. In un’ampia ciotola monta gli albumi, sempre con l’aiuto di fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungi il succo di limone filtrato, il cremor tartaro e lo zucchero, stando attento che non si formino dei grumi. Infine aggiungi la vaniglia. Versa il composto delle meringhe in una sacca da pasticcere e formare dei ciuffetti su tutta la superficie ancora calda della crema al limone partendo dal bordo esterno della crostata. Cuoci in forno ancora 10 minuti. Lascia raffreddare completamente prima di tagliarla a fette e servirla.

MillionDollarBaby

 

Fabio Muzzio

Fabio Muzzio

Comunica per passione o per deformazione, professionista in fermento e dj ormai mancato. Ironicamente umanista, mediamente fatalista.

Leave a Comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.