William

Una chanson dalle atmosfere oniriche con un sound simile ad Another Love di Tom Odell. Di Manuela Capotombolo. Continua

Il vagabondo

Struggente, come la vita che se ne va, come la consapevolezza della fine, in un vortice di ricordi e fantasie, immagini e dolore che dura un solo attimo. Una StoriaSuperba di Claudia Oliva. Continua

L’ultima sigaretta

Una storia, una poesia. Una lettera d’amore. Per chi ha vissuto un’estate insieme, e l’autunno diventa la sigaretta che si spegne. Un racconto intimista di Claudia Oliva. Continua

Mi struggo di pensare

Quante e quali forme può assumere l’amore? Come l’acqua, si adatta al contenuto; se deve essere infinito come il mare, allora l’amore diventa ineffabile. Per Cesare Pavese no. Per Pavese l’amore è terra. Continua

Lo specchio, perché…

Lo specchio porta con sé l’archetipo del doppio, il contrario e simmetrico, la vita sospesa, l’eterotopia. E ci conduce in una superficie fluida, immaginifica eppure così reale al tatto. Luglio è mese di Specchi: cosa vedete voi dall’altro lato? Continua

Circe

Amara e maledettamente fisica, la pena di un amore che non può essere. Lei è Circe? Dea, maga, strega. Continua

Tristano

Come nel Tristano e Isotta, il racconto segue un andamento musicale, a rime. Questo Tristano morente è lo stesso ed è al contempo profondamente diverso, vicino. Un uomo afflitto da un male incurabile: l’amore. Continua

Valdrada

La dicotomia di Valdrada ci parla di amanti che sudano in un amplesso e di amori finiti in sangue. Ma il finale non è ancora scritto. Quale scegli tu, lettore? Continua

L’abisso, perché…

L’abisso e le sue forme, l’abisso e i suoi abbandoni, l’abisso e l’umana imperfezione. Il tema di aprile 2022 è abisso: noi ne scriviamo raccontini superbi… Continua

Maschere erotiche

È arrivata una lettera alla Comtesse, che cita il tema del mese, la menzogna abbinata alle relazioni d’amore. Continua

1 2 3 6