Le poesie superbe

Nulla è più superbo di una poesia. Dai nostri redattori, versi divini.

Venerdì

Inconfondibile, lo stile di Francesco Balasso, che fa della poesia un racconto blues. Venerdì ha partecipato a PoesiSuperbe#7 – Viola come Superbia.

Suprema in viola

Sempre una dea, sempre una mantide. Suprema in viola è una poesia di Rita Stanzione e ha partecipato a PoesieSuperbe#7 – Viola come Superbia.

A little blues

A blues for her. But who is she? A poem by Francesco Balasso.

Invicta

Invincibile, come una dea. Invicta è una poesia di Caterina Levato e ha partecipato a PoesieSuperbe#7 – Viola come Superbia.

Il mio sangue ha cambiato colore

La passione e la superbia, il rosso diventa viola. La poesia di Carlo Romeo ha partecipato a PoesieSuperbe#7 – Viola come Superbia.

Lady Evil (Portrait)

Un diavolo, una tentazione: Lady evil è una poesia di Manuela Capotombolo e ha partecipato alla maratona PoesieSuperbe – Viola come Superbia.

La viola altera

La viola altera è superbia: la poesia di Cristina Biolcati ha partecipato alla maratona PoesieSuperbe – Viola come Superbia.

Astronauti

Astronauti: un’immagine bellissima nella vuotezza dell’universo. Con questa PoesiaSuperba diamo il benvenuto a Francesco Balasso!

Io sono oltre

L’ammirazione diventa un tanka di Giovanni Odino, che ha partecipato a PoesieSuperbe#7 – Viola come Superbia.

Come un libro malinconico

La poesia dai toni immaginifici è dedicata al libro: con questa PoesiaSuperba diamo il benvenuto ad Antonino Impellizzeri, ora Sevener a tutti gli effetti!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.