Le poesie superbe

Nulla è più superbo di una poesia. Dai nostri redattori, versi divini.

Sotto i platani

La poesia di Rita Stanzione riporta le suggestioni di una passeggiata in un momento in cui non è possibile farlo.

E torneremo moltitudine

Usciremo dall’epidemia per ritornare moltitudine, massa superficiale, senza aver appreso nulla? Piantare un chiodo per scacciare l’altro? La PoesiaSuperba di Diego Bello.

Sorriso da una mascherina

Sorriso da una mascherina, una poesia di Rita Stanzione dedicata ai momenti difficili che stiamo vivendo.

Lacrima immune

Diego Bello interpreta in poesia il momento che stiamo vivendo.

Ho baciato un’amica

Una PoesiaSuperba di Rita Stanzione ai tempi del CoronaVirus. Un gesto come tanti, il bacio a un’amica, in tempi di un metro di distanza fra esseri umani.

Spazio 2020 e il Mississippi di Mark Twain

Un’opinione superba di Giovanni Odino su piloti e Mark Twain.

Sulla tomba di Keats

Nel giorno della morte di John Keats (31 ottobre 1795 – 23 febbraio 1821), Diego Bello lo omaggia con una PoesiaSuperba.

Hai voglia che sia pura

Una PoesiaSuperba sul tema dell’uomo distruttore della natura, sui rischi che il pianeta corre a causa della negligenza e degli abusi. (La poesia è stata pubblicata su Euterpe)

Parco dei daini

Sembra di essere fermi, in un quadro, la natura fatta di pennellate. Una PoesiaSuperba di Diego Bello.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.