All posts by

Attilia Patri DP

Divieto di Non Assembramento: Festival dell’Isola di Wight

In queste settimane non possiamo che volare con i ricordi e la fantasia: Attilia Patri ci riporta al Festival dell’isola di Wight, per un appuntamento solo rimandato.

Attimi di dimenticanza

Dieci minuti, prendiamoci dieci minuti in questi momento difficili: Attilia Patri ci ricorda che il 20 marzo è la Giornata internazionale della Felicità

Adda passà ‘a nuttata

Un viaggio di Attilia Patri nel mondo e nei mondi, in attesa che Adda passà ‘a nuttata.

La musica che gira intorno

La Battersea Power Station, il Roxy Bar, il Bar Mario: un viaggio tra le piazze, i colori che diventano luogo tra geolocalizzazione reale e virtuale.

Quello che resta

La paura del contagio si trasforma in isteria collettiva che si trasforma in razzismo: il coronavirus e il vizio del “dagli all’untore”.

L’indifferenza nutrimento di radici incompatibili

Le leggi razziali viste da un punto diverso, quello che inizia dal Regio Decreto-Legge 20 gennaio 1944, n.25. Il lungo iter per raggiungere la reintegrazione nei diritti civili e politici dei cittadini italiani e stranieri già dichiarati di razza ebraica o considerati di razza ebraica. Un’altra imperdibile analisi di Attilia Patri.

Qual è la tua strada amico?

Attilia Patri pone una riflessione sull’intreccio tra problemi di alcol tra i giovani e i rischi di mettersi al volante.

Segni particolari: Datemi un Leone

Attilia Patri, prendendo spunto dalla mostra che gli è stata dedicata, omaggia il grande Sergio Leone.

Di vigne rigogliose, di botti piene, e di mogli ubriache

Le politiche del lavoro continuano a penalizzare le donne: i report sono inequivocabili e la strada ancora lunga. E dire che che si potrebbe avere la botte piena, la moglie ubriaca e l’uva nella vigna.

Come cemento umido

In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, Attilia Patri scrive di un Paese vietato ai minori.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.