FrammentiAvari

Dal Frammentismo nasce l’ispirazione per i racconti avari di parole: racconti inediti, autentici, di 700 battute spazi e titolo compresi, che racchiudono un’essenza nella loro brevità.

Attimi

Non è un’esperienza normale, quella che vive questo uomo dagli occhi differenti. Sono attimi, sono viaggi. Il racconto Attimi di Serena Piantoni celebra la diversità come esperienza extrasensoriale e si aggiudica il quinto posto al concorso FrammentiAvari#2 – Oliviero Toscani.

Sospesa

La dicotomia di un essere umano è rappresentata dagli occhi. O gli occhi ne fanno una dicotomia straordinaria? Con il racconto Sospesa, Yami si aggiudica il quarto posto al concorso FrammentiAvari#2 – Oliviero Toscani.

Speranza

L’illusione di un posto migliore, il sogno, la bellezza, tutto nel racconto terzo classificato di FrammentiAvari#2 – Oliviero Toscani, di Paola Sensi.

Il furto

Ebano e la Matta sono due personaggi da fiaba, di quelle in cui, però, il lieto fine non è considerato un valore universale. Incantesimi, istinti e difetti in settecento battute. Francesca Gangarelli arriva seconda a FrammentiAvari#2 – Oliviero Toscani.

FrammentiAvari#2 – Cazembe

È possibile raccontare la vita in settecento battute? Sì, ed è possibile anche farlo attraverso differenti punti di vista. Al centro ci sono gli occhi, protagonisti di una coralità di sguardi. La vincitrice della seconda tappa della maratona FrammentiAvari è Cristina Biolcati con Cazembe.

Per chi l’offerta? – Il pasto della fiera

Laura Baldo (Per chi l’offerta?) e Anna Pasquini (Il pasto della fiera) raccontano quella lieve malinconia che la donna sa portare con poesia e delicatezza. Intanto il mito giustifica, spezza la realtà, rappacifica. Si aggiudicano il sesto posto ex aequo della prima tappa di concorsi FrammentiAvari.

Carlotta, sei così buona

Nausicaa Baldasso si ispira al grande fotografo Robert Doisneau, ( tra l’altro in mostra a Pavia, Palazzo del Broletto, fino a domenica 28 gennaio 2018!) per un FrammentoAvaro sulla contrapposizione tra periodo infantile ed età adulta.

Rilassarsi

In un clima saffico, la lussuria è delicata e la superbia delle grandi bagnanti vive anche nell’immaginario quotidiano, trasportato nella contemporaneità. Carla Lucesoli si aggiudica il quinto posto alla prima tappa della maratona FrammentiAvari.

Suggestioni oniriche

Quando in un racconto compaiono Dioniso e le Baccanti, il quadro diventa immaginifico. E si colora di lussuria, di gola, di superbia. Luisa Rosa Barolo si aggiudica il quarto posto alla prima tappa della maratona FrammentiAvari.

Riflesso

Parla il pittore e le racconta come un’immagine onirica. E in fondo, è quello che sono, queste “bagnanti” che creano l’archetipo del doppio: un po’ donne, un po’ sogno, un po’ uomo, un po’ artista. Del riflesso, appunto. Samantha Sebastiani si aggiudica il terzo posto alla prima tappa della maratona FrammentiAvari.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.