INVIDIA

Chi è il vero invidioso? Chi guarda l’attualità con la sensazione di essere sempre un passo indietro? Chi si guarda allo specchio delle proprie brame e prende a odiare chi ha qualcosa in più? O invidioso è l’uomo medio, il cittadino comune?

Il tempo di un giorno

Se Giorno della Memoria dev’essere che sia una memoria non solo di forni, di fosse comuni, che sia qualcosa di più della visione di un essere ridotto a scheletro avvolto in una coperta straccia; che sia memoria, soprattutto, di una certa politica, di una esaltazione, di una umanità svenduta al miglior offerente.

Cosa mi porto nel “bagaglio esistenziale”

Il “bagaglio esistenziale” è un insieme di elementi, propositi, intenzioni utili per affrontare qualsiasi tipo di esperienza o capitolo nuovo della nostra vita che vogliamo affrontare.

Prendersi il proprio tempo

Mary Empatica invita a “prenderci” il nostro tempo e a “scrivere” i capitoli della nostra esistenza con coraggio, senza paura di sbagliare e di cambiare. I capitoli, anche quelli noiosi, contribuiscono all’evoluzione della trama della nostra vita.

Speriamo che sia femmina

Il 2019 è iniziato con le storie di donne, che fanno sentire come possono la loro voce con grande tenacia, alla ricerca di un futuro più accogliente per sé e le loro figlie. Un anno che si spera sia femmina.

Alienazione

Per sapersi evolvere e andare controcorrente rispetto all’attuale sistema culturale occorre essere alieni e non alienati!

“Conflittualità” vs “Quieto Vivere”

I conflitti e le liti nei rapporti umani possono essere possibilità e occasione di crescita ed evoluzione del rapporto e di se stessi.

Accumulatori di storie vissute

Le stazioni, molto affollate nei giorni delle feste diventano accumulatori di storie vissute e fonte di ispirazione e riflessione inedita.

Tempo di buoni propositi

L’arrivo del nuovo anno ci permette di stilare buoni propositi e di resettare la mente, liberandola dai “rami secchi” che ostruiscono la nostra linfa vitale.

Polvere di comete

La Cometa, se vogliamo, è solo una favola relativamente moderna, una suggestione: quella del Natale 2018 si chiama 46P/Wirtanen. Da Giotto ai Vangeli, dalla Natività a Margherita Hack per un evento che coinvolge la nostra cultura e il nostro vivere.

Dipendenze

È insita nella nostra natura umana la tendenza a dipendere da qualcosa o qualcuno, capace di farci stare bene ma occorre fare la differenza tra “sane dipendenze” e “dipendenze tossiche”. Quest’ultime non ci fanno evolvere ma ci imprigionano in una spirale di illusioni.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.