La Tour Eiffel

Domenica 31 marzo 1889: Il Viaggiatore è a Champ de Mars perché sta per essere issato il tricolore sulla Tour Eiffel. Continua

Sbatti il mostro in prima pagina

Un attentato, quello di Londra. Una donna musulmana che transita. Un fotografo e uno scatto. Un post e la gogna mediatica. Attilia Patri racconta come sia facile sbattere il mostro in prima pagina nell’era dei Social. Perché il branco “uccide” anche con le parole digitate su una tastiera. Continua

Le crêpes suzette di Trinità e Bambino

Nel giorno del compleanno di Mario Girotti, in arte Terence Hill, ci è tornata in mente la scena delle crêpes suzette di Continuavano a chiamarlo Trinità. Continua

Ecco perché si fanno le guerre…

Pietro Chiocchia guarda la sua famiglia che lo vuol processare: sarà lui in maniera impietosa a farlo, evidenziando tutta l’ipocrisia di chi vuole i privilegi senza sporcarsi le mani ma avendole più insanguinate di tutti. Continua

L’Urlo di Ginsberg l’hanno soffocato

«Oggi è il 25 marzo 1957, sto seguendo questo processo per oscenità nei confronti dell’editore Lawrence Ferlinghetti». È il giorno in cui, ufficialmente, l’urlo di Ginsberg viene soffocato. Ce ne parla il Viaggiatore, attento extraterrestre. Continua

Deus meus, ex toto corde pænitet me ominium meorum peccatorum

Il DiarioXY ha un non so che di voyeurismo: una suora osserva qualcuno consumare un amplesso proprio sull’altare. Sarà la Monaca di Monza, Suor Gertrude? Quella donna cui è stata negata ogni forma libera di amore, tanto da compromettersi con lo “scellerato”. E sarà lui sull’altare con lei, a scandalizzare tanto gli occhi curiosi che recitano l’Atto di dolore ma non riescono a staccarsi? Come sempre, una situazione che rimanda all’attuale e perenne bigottismo, ma con la grazia della penna di Chiara Menardo. Continua

Le penne all’arrabbiata di Nico Giraldi

Il 3 marzo Tomas Milian aveva compiuto 84 anni e il 23 ne è stata annunciata la morte. La ricetta, tipica romana come il suo personaggio, il Commissario Nico Giraldi, sono le penne all’arrabbiata, ordinate in un ristorante cinese, luogo del delitto che dà il nome alla pellicola di Sergio Corbucci. Continua

La dormeuse

Il 18 marzo 1980 moriva Tamara de Lempicka: la ricordiamo oggi con un frammentovaro di un soldato che pensa alla propria donna dormiente. Continua

Noi semo quella razza

Da Berlinguer ti voglio bene, il monologo di Bozzone, un inno alla rassegnazione per chi non può mai uscire dall’esclusione sociale. Una riflessione sui tempi che sono cambiati ma non troppo. Continua

Caro fratello con la coda

«Il mio umano. Si vede lontano un miglio che pensa di essere così complicato, annodato nella sua evoluzione». L’umanità vista da un cane? Finché siamo ancora bipedi, ci possiamo godere il giudizio. Il DiarioXY di Chiara Menardo ha un non-so-che di teriomorfo. Continua

1 2 3
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.