All posts by

La Comtesse

The Place

La Comtesse torna con le videorecensioni. Racconta un film italiano appena presentato al Festival del cinema di Roma The Place di Paolo Genovese.

Le cinéma près du Trianon coquin

La Comtesse è alla sua villa di campagna, ribattezzata da Ambrojo Le petit trianon coquin. È in compagnia di Carole, che le parla di una strana Lady Godiva che si aggira di notte per l’Hameau della villa. Ma Ambrojo ha altro per la testa: vuole portarle a vedere Jules e Jim in un cinema alquanto misterioso…

La naissance

Chi era la Comtesse prima di essere… La Comtesse? Elle est morte e l’autre est née. Non abbiamo dubbi che quel “mon ami” sia stato la svolta.

Jadis, si je me souviens bien

Una lussuria sussurrata, che riguarda una donna «fatta di materia che ti cola addosso», il fedele e immancabile maggiordomo Ambrojo, e la Comtesse. Per gli AppuntiErotici, uno squisito quadretto di giochi e misteri.

Quello che so di lei

Quello che so di lei è un film di Martin Provost con Catherine Deneuve e Catherine Frot in uscita nelle sale cinematografiche giovedì 1 giugno 2017. Ce lo racconta la Divine Comtesse.

Le poulet du diable Adonis

Il racconto-ricetta della Comtesse si ispira a storia di vita vissuta e al taccuino di ricette della zia libertina di cui parla spesso. Un Adone dagli occhi grigi e bagnato di pioggia è degno del piatto del diavolo. E di molto altro.

L’omelette des petites fessées

Il racconto della Comtesse culmina in una ricetta antichissima, scritta da una zia libertina chiamata La Divine, come lei. Ma mentre prepara l’omelette alle ostriche e cozze non è sola…

Cléo dalle 5 alle 7

Cléo de 5 à 7 heures è un film di Agnès Varda del 1962, in piena Nouvelle Vague. Un film che per la Comtesse è un punto di domanda sul destino…

La maison privé(e)

Gli AppuntiErotici sono luoghi, situazioni, persone che vivono all’ombra di un peccato. La Comtesse racconta una casa, la maison privé(e), immersa in odori fumosi e musica simile a gemiti, in una foresta umida in cui accendere un fuoco. È con un’amica, con cui sta sperimentando un gioco saffico e sagace.

Le tartine ai cetrioli di Algernon

In realtà si chiamano cocumber sandwiches, e li troviamo già nel primo atto. È l’ora del tè e la Comtesse non resiste, deve per forza raccontarci quel gioco di parole e di paradossi che solo a Oscar Wilde riuscivano così bene. Ecco a voi servita l’aristocrazia vittoriana, mes amis…

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.